Territorio - Comuni

ZAMBRONE

Cenni storici

Comune costiero, ubicato nella parte centro occidentale della provincia sulla costa tirrenica, sull’alture di capo Vaticano, sul fianco terrazzato del monte Poro tra Briatico, Zaccanopoli e Parghelia.

Fu fondata, al pari Zaccanopoli, dai profughi aramonesi, dopo la distruzione della propria città ad opera di Carlo d’Angiò. Casale di Tropea, ne condivise le sorti. Riconosciuto comune autonomo fu prima incluso nella giurisdizione di Parghelia e poi trasferito a quella di Briatico.

Popolazione e Territorio:

La popolazione è distribuita tra il capoluogo comunale e le località Daffinà, Daffinacello, Madama e S. Giovanni. L’economia del territorio si fonda sull’agricoltura, l’allevamento di animali e soprattutto sul settore turistico.

Architettura e Arte

Dal punto di vista storico architettonico interessanti sono la chiesa di S. Carlo e la chiesa di San Nicodemo con portale in pietra.

Musei/ parchi archeologici / biblioteche

Festa Patronale:

San Carlo Borromeo che si festeggia il 4 novembre.

Fiera:

Altra Festività:

Mercato:

Da Visitare:

La città in numeri

 

Abitanti

Altitudine S.L.M.

Superficie Km²

ABITANTI PER KM²

Continua a visitarla

Coordinate: 38°42′N 15°59′E

Prefisso: 0963

C.A.P.: 89868

Frazioni: San Giovanni, Daffinà, Daffinacello.