Territorio - Comuni

STEFANACONI

Cenni storici

Centro collinare che si estende nella parte centrale della provincia tra Vibo Valentia, S. Onofrio, Pizzoni, Vazzano, Gerocarne, Francica e Soriano.

Di origini antiche appartenne ai Concublet di Arena, sul finire del XV secolo passò alla contea di Soriano nella quale rimase inquadrata fino alla metà del ‘600. Successivamente pervenne ai Caracciolo di Girifalco. L’ordinamento amministrativo dei francesi lo elevò a comune autonomo nel circondario di Monteleone.

 

Popolazione e Territorio:

La popolazione è concentrata nel capoluogo comunale e in numerose case sparse. Il territorio presenta variazioni altimetriche accentuate che raggingono i 500 m. e ha un’economia basata prevalentemente sull’agricoltura e l’allevamento di animali.

Architettura e Arte

Tra i monumenti di un certo rilievo sono: la chiesa parrocchiale dedicata a S. Nicola vescovo ricostruita dopo il terremoto del 1905, la chiesa di S. Maria delle Grazie di Payarade, la chiesa del Carmine, la chiesa dell’Assunta e del Carmelo, in cui è conservata una artistica statua opera di Raffaele Zaffino di Serra realizzata nel 1813.

Musei/ parchi archeologici / biblioteche

La fiorente arte scultorea di cui era espressione la chiesa conventuale è oggi tramandata e in parte conservata nel locale Museo dei Marmi, in cui si possono ammirare opere d’arte di notevole valore. Soriano è sede della Biblioteca Calabrese, dotata di un patrimonio librario dedicato interamente alla Calabria costituito da oltre 30 mila volumi, stampe e incunaboli e libri antichi.

Festa Patronale:

San Nicola , che si festeggia il 6 dicembre.. 

Fiera:

Altra Festività:

Mercato:

Da Visitare:

La città in numeri

 

Abitanti

Altitudine S.L.M.

Superficie Km²

ABITANTI PER KM²

Continua a visitarla

Coordinate: 38°40′N 16°07′E

Prefisso: 0963

C.A.P.: 89843

Frazioni: Morsillara