Territorio - Comuni

RICADI

Cenni storici

Centro costiero ubicato in collina, situato nella parte centro occidentale della provincia sulla costa tirrenica, ai margini del Monte Poro tra Tropea, Drapia e Spilinga e Joppolo. Di origini incerte fece parte dei casali di Tropea.

Fu riconosciuto comune autonomo dalla riforma amministrativa dei francesi. Subì gravi danni a causa dei terremoti del Novecento.

Popolazione e Territorio:

La popolazione è distribuita tra il capoluogo e le località S. Nicolò, Brivadi, S. Maria, Capo Vaticano, Barbalaconi, Lappazzane, Orsigliadi Ciaramiti e Santa Domenica. Il territorio, caratterizzato da un profilo geometrico irregolare, è sfruttato dal punto di vista agro-pastorale, con la produzione della cipolla rossa, formaggi e salumi, e soprattutto da quello turistico.

Architettura e Arte

Il patrimonio storico architettonico annovera diversi luoghi di culto tra cui spicca la chiesa parrocchiale.

Musei/ parchi archeologici / biblioteche

Casa del poeta Giuseppe Berto; antiche torri inseriti nel sistema difensivo del territorio tra il XV-XVII secolo: Torre Ruffa, Marrana, Balì, Marino, A’Turri; una necropoli del XVI secolo a.C. con tombe a “grotticelle”, in cui sono stati rinvenuti corredi funebri.

Festa Patronale:

San Zaccaria, si festeggia in 5 novembre.

Fiera:

Altra Festività:

Mercato:

Da Visitare:

La città in numeri

 

Abitanti

Altitudine S.L.M.

Superficie Km²

ABITANTI PER KM²

Continua a visitarla

Coordinate: 38°37′34″N 15°51′56″E

Prefisso: 0963

C.A.P.: 89866, 89865

Frazioni: Cap.go Ricadi, Barbalaconi, Brivadi, Ciaramìti, Lampazzone, Orsigliadi, San Nicolò, Santa Domenica