Territorio - Comuni

DRAPIA

Cenni storici

Centro collinare, situato nella parte centro occidentale della provincia (Monte Poro), nell’entroterra della costa degli Dei. Casale di Tropea ne condivise le sorti, fino all’eversione della feudalità quando fu proclamato comune autonomo.

La popolazione, oltre che nel capoluogo comunale, è distribuita nelle frazioni di S.Angelo, Brattirò, Gasponi e Caria, è dedita prevalentemente all’agricoltura con produzione di cereali,, frumento, olive, uva, agrumi, e l’allevamento. Sono rinomati i fagioli di Caria e il vino di Brattirò, prodotti a cui sono dedicate delle rispettive sagre.

Il centro storico è interessante per le sue viuzze strette e antiche dimore, oltre che la chiesa dell’Immacolata in cui si posso ammirare preziosi arredi sacri e altre opere provenienti dal distrutto monastero di S. Basilio, la chiesa di S. Maria del Carmine. Tra le strutture architettoniche gli antichi mulini ad acqua.

Festa Patronale:

San Sergio, che si festeggia il 9 settembre

Fiera:

Altra Festività:

Mercato:

Da Visitare:

L’area archeologica di Torre Galli, ricca di tombe e reperti risalenti all’età del ferro.

La città in numeri

 

Abitanti

Altitudine S.L.M.

Superficie Km²

ABITANTI PER KM²

Continua a visitarla

Coordinate: 38°40′N 15°55′E

Prefisso: 0963

C.A.P.: 89862

Frazioni: BrattiròCarìaGasponi