Territorio - Comuni

BRIATICO

Cenni Storici

Briatico è un comune di 4.079 abitanti della provincia di Vibo Valentia, adagiato sulle scogliere della Costa degli Dei. L’antico borgo di  Briatico Vecchio fu distrutto nel 1783, abbandonato fu riedificato, secondo una pianta elaborata dai tecnici napoletani, nell’attuale sito.

Dall’origine al rinascimento 

La fondazione di Briatico non ci sono dati certi e la tradizione si fa risalire all’epoca della Magna Grecia.

Le prime testimonianze risalgono al XII secolo, quando Ruggero il Normanno, in una bolla riguardante la fondazione della diocesi di Mileto, accennò al piccolo centro di Euriatikon, cioè Briatico.

Durante il periodo feudale la cittadina passò sotto vari domini: dai Ruffo di Catanzaro ai D’Aquino; dai Ruffo di Montalto alla famiglia spagnola dei Bisbal e da questa ai Pignatelli di Monteleone che lo detennero fino all’eversione della feudalità del 1806.

 

I Terremoti e la Ricostruzione

 La cittadina fu interessata dai terremoti che colpirono la Calabria nel 1638, nel 1659 e nel 1783, da quest’ultimo fu completamente distrutta con numerose vittime.

Il 4 aprile dello stesso anno, i superstiti riuniti in pubblica assemblea, sulla spiaggia nei pressi della torretta di avvistamento, oggi detta “la Rocchetta”, sotto la presidenza di Luigi Lieto, giudice della città, decisero di edificare il nuovo centro abitato in contrada S. Giovanni (detta anche Cocca), proprietà del duca Ettore Maria Pignatelli.

I tecnici progettarono una pianta ortogonale orientando gli apici della città verso i punti cardinali. Tecnica pensata per evitare altri disastri in caso di terremoto.

Nel 1812, divenne capoluogo di circondario con giurisdizione su Triparni e Vena Superiore. Nel 1816 anche su Zungri. Il mandamento fu poi soppresso il 30 marzo del 1890. Un altro violento terremoto nel 1905, però, mise a dura prova Briatico, causando ancora danni e paura.

Di Briatico Vecchio, che sorgeva su un colle alla destra della fiumara Murria, rimangono i ruderi del Castello, edificato da Ferdinando Bisbal e i resti dell’abitazioni e degli edifici sacri tra cui si contavano 12 chiese, 3 conventi, a testimonianza dell’importanza storico-culturale del luogo, inserito tra l’altro nel sistema difensivo contro le incursioni provenienti dal mare. Tale sistema era formato da cinque torri, ma ne restano solo due: La Rocchetta e Torre S. Irene.

Del Convento dei Padri Domenicani fondato nel 1498 e della chiesetta di Santa Maria del Franco di età normanna (sec. XI) distrutti dal terremoto del 1783, rimangono poche vestigia. Della chiesa di Santa Maria del Franco è la statua della compatrona di Briatico, la Madonna Immacolata (anticamente S. Maria del Ginocchio), statua spagnola seicentesca di meravigliosa fattura. Dal duomo di San Nicola, anch’esso ormai rudere, viene invece la bellissima tela di San Nicola dipinta nel ‘600 da Tommaso di Florio, pittore vibonese, e un crocefisso quattrocentesco. Tutte queste opere sono oggi conservate nella Chiesa Matrice dedicata al patrono San Nicola.

Our Vision

Teaching the Professionals of tomorrow

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.

Class Schedule | Curricular Activities

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.

Class Schedule | Curricular Activities

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.

Class Schedule | Curricular Activities
A Message From

Our Principal

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.

v

Testimonials

What Parents are Saying

“Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae, vel illum qui dolorem eum fugiat quo voluptas nulla pariatur.”

“Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum. Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis.”

“Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis laboris nisi ut aliquip ex ea commodo.

Abitanti

Altitudine S.L.M.

SUPERFICIE KM²

Abitanti per KM²

Continua a visitarla

Coordinate: 38°44′N 16°02′E

Prefisso: 0963

C.A.P.: 89817

Frazioni: Conidoni, Mandaradoni, Paradisoni, Potenzoni, San Costantino, San Leo, Sciconi

Non-Discrimination Policy

Praesent sapien massa, convallis a pellentesque nec, egestas non nisi. Quisque velit nisi, pretium ut lacinia in, elementum id enim. Donec sollicitudin molestie malesuada. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Praesent sapien massa, convallis a pellentesque nec, egestas non nisi. Vestibulum ac diam sit amet quam vehicula elementum sed sit amet dui. Donec sollicitudin molestie malesuada. Vivamus suscipit tortor eget felis porttitor volutpat. Pellentesque in ipsum.