Antonino Murmura (Vibo Valentia, 29 novembre 1926 – Vibo Valentia, 8 dicembre 2014) è stato un politico italiano.

Laureatosi in  Giurisprudenza nel 1947 all’Università Federico II di Napoli ,Antonino Murmura fu eletto sindaco di Vibo Valentia nel 1952 nelle file della Democrazia Cristiana.

È stato in seguito consigliere e assessore provinciale nel 1960, e di nuovo sindaco nel 1964.

Nel 1968 è stato eletto per la prima volta Senatore della Repubblica ed è stato poi riconfermato per sette legislature fino al 1994.
Dal 1998 al 2001 è stato membro della Commissione Stato-Regione della Valle d’Aosta per le norme di attuazione dello Statuto Regionale presso il Dipartimento Affari Regionali e le Autonomie Locali della Presidenza del Consiglio dei ministri.
Negli stessi anni ha partecipato ai lavori per la riforma dello Statuto Regionale della Calabria.
Nominato nel 2004 Presidente dell’Ente Parco Regionale delle Serre in Calabria, al momento della istituzione del Parco. È stato avvocato cassazionista e amministrativista, e ha svolto attività pubblicistica su riviste giuridiche e sulla stampa specializzata in materie amministrative. Componente del Comitato di redazione di Nuova Rassegna, ha seguito le novità dell’ordinamento giuridico, nella difesa dei valori e dei principi fondamentali della Costituzione Italiana.

Tra i più importanti disegni di legge presentati dal senatore Murmura durante i suoi mandati ricordiamo: la istituzione dei Tribunali Amministrativi Regionali (T.A.R.) e delle Sezioni Regionali della Corte dei Conti, la riforma della Polizia di Stato, l’istituzione del Dipartimento della Protezione Civile, e soprattutto l’istituzione della Provincia di Vibo Valentia nel 1992.

Tra gli incarichi parlamentari ricordiamo quello di Presidente della Prima Commissione Affari Costituzionali del Senato dal 1977 al 1983, e di Presidente del Comitato Pareri della Prima Commissione in tutte le legislature dal 1979 al 1992. 

Ha sempre fatto parte, durante l’attività parlamentare, della Prima Commissione Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio, del Ministero dell’Interno e dell’Ordinamento Generale dello Stato, nonché di altre Commissioni Bicamerali, tra cui la Commissione Bicamerale antimafia e la Commissione di controllo sui servizi segreti. 

Nel 1986 è stato nominato Sottosegretario di Stato al Ministero della marina mercantile, e nel 1992 Sottosegretario di Stato al Ministero dell’interno.

Convinto meridionalista ed erede della tradizione sociale che ha profondamente caratterizzato la storia della sinistra democristiana, Antonino Murmura è stato un riferimento riconosciuto per attività in favore del mezzogiorno e delle fasce più deboli della popolazione. Nel maggio 2012 ha aderito al Partito Democratico.