Museo Virtuale delle identità vibonesi

Introduzione

Un museo è per sua definizione un’istituzione permanente  che si occupa principalmente di acquisire (attraverso donazioni, acquisti e depositi), conservare, esporre e comunicare le testimonianze materiali e immateriali dell’umanità e del suo ambiente.

L’idea forte che caratterizza un museo, la teoria che ne plasma la forma e che ne costituisce l’anima e la vocazione, riguarda principalmente la connessione tra i materiali e gli elementi che ne formano la sostanza e la loro sistematizzazione.

Con gli stessi materiali a disposizione, e negli stessi spazi, si possono raccontare storie molto diverse tra loro e tutte sensate e interessanti.

Un museo virtuale è un’entità digitale che col museo tradizionale condivide alcune di queste caratteristiche, principalmente quelle relative alla comunicazione, avendo dalla sua uno spazio potenzialmente infinito. 

Il Museo virtuale delle identità del vibonese vuole essere un portale Web e un centro di ricerca, documentazione, elaborazione, catalogazione, schedatura di documenti scritti, orali e iconografici.

Il Web rappresenta un campo di lavoro enorme, pieno di potenzialità esplorative e le sue dimensioni lo rendono spesso impossibile da percorrere senza perdersi a ogni bivio.  

L’ambizione principale di un progetto come il Museo virtuale delle identità del vibonese consiste nel combattere quella forza centrifuga proponendosi come un collettore di materiali e una mappa ragionata dell’esistente e del passato in collegamento con le biblioteche, gli archivi e i musei del territorio provinciale in modo da dare un senso e una direzione a chi sia interessato al racconto di questo territorio.

Le città, le marine, i centri storici, i paesi sono raccontati sul portale come un Museo all’aperto e come un museo aperto con l’obiettivo di mostrare, attraverso itinerari tematici, diacronici, storici, o modulabili secondo le proprie esigenze di ricerca, le peculiarità e le originalità della città di Vibo e dell’intero territorio provinciale. 

Il Museo virtuale delle identità una volta evidenziati gli aspetti geografici, economici, storici, antropologici e demografici del territorio che va, nel giro di pochi chilometri, dalle marine (Nicotera, Tropea, Pizzo) all’Altopiano del Poro, all’area collinare di Vibo, Filadelfia per arrivare alle zone montuose delle Serre, si propone di individuare i tratti salienti, le peculiarità originali e i caratteri comuni di quelle terre.

Le culture popolari, le feste, i riti sono l’ulteriore dimostrazione del carattere composito e dell’eterogeneità del comprensorio vibonese, così come le diverse tradizioni alimentari del Vibonese testimoniano di quello che è un vero e proprio crogiuolo alimentare: si passa dai prodotti del mare, in particolare il tonno, agli ortaggi, come la ormai celebre cipolla rossa di Tropea, alla frutta, dai formaggi e dai salumi ai prodotti del sottobosco come i funghi delle Serre.

Al fine di renderlo facilmente fruibile il portale, che si pone come un punto di partenza per approfondimenti sistematici e come un punto di arrivo per soddisfare le curiosità intellettuali, si articola nelle seguenti sezioni:

LE SEZIONI

Itinerario Storico

Dall’antichità ai nostri giorni.

Itinerario Demologico

Originale e peculiare è il rapporto che gli intellettuali vibonesi e degli immediati dintorni hanno stabilito con la cultura folklorica, l’universo contadino, il mondo popolare. Il legame sistematico, continuato e problematico con le tradizioni popolari del luogo è un’esperienza culturale esemplare e significativa per la storia della demologia e dell’etno-antropologia italiane ed europee.

Itinerario Storico, Filosofico e Umanistico

In campo storico, filosofico e letterario il territorio vibonese presenta importanti figure di studiosi che hanno saputo dialogare con il mondo esterno e che sono fondamentali per conoscere la storia culturale del Mezzogiorno d’Italia.

Itinerario Poetico e Letterario

La letteratura vibonese, nella molteplicità dei suoi spiriti e delle sue forme, restituisce l’immagine viva di un popolo, delle sue voci, del suo territorio e della sua vicenda storica.

Itinerario Artistico e Pittorico

Il mondo delle arti figurative deve molto alla provincia di Vibo Valentia, che ha visto nascere e operare grandi artisti moderni e contemporanei, capaci di riscuotere interessi e consensi in ambito nazionale e internazionale. Molto spesso  il territorio vibonese con le sue bellezze e i suoi drammi ha rappresentato, per i pittori e gli scultori che vi sono nati, fonte di ispirazione, bagaglio di sentimenti e di immagini. Le loro opere d’arte costituiscono un approfondimento rispetto alla visione e comprensione dei luoghi che fanno parte del nostro itinerario

Itinerario Musicale

Come per il mondo delle arti figurative anche in ambito musicale il territorio vibonese ha visto nascere e operare importanti artisti che sono riusciti a proporre la loro visione del mondo a una platea nazionale e internazionale.

Personaggi storici, uomini politici e statisti

La provincia ha dato il suo contributo alla vita politica e civile della nazione, prima e dopo il 1860. Sono vibonesi alcuni eroi del Risorgimento italiano, patrioti e rivoluzionari- così come,  in epoca più recente, alcune figure di politici di primo piano, occupanti incarichi ministeriali, di sottosegretariato, o nella amministrazione. Molti di essi si sono distinti per essere anche filosofi e intellettuali impegnati nella  discussione ideologica e nello sviluppo delle istituzioni democratiche.

Santi e Beati

La provincia di Vibo Valentia ha dato i natali ad alcune figure importanti nella storia della religione cattolica e conoscerne la storia è un modo per conoscere le tradizioni, le usanze, i costumi e le storie dei popoli e delle terre che li hanno creati.

Feste e Occasioni

Le feste e i riti religiosi rappresentano una delle testimonianze culturali più significative e profonde di un popolo perché sono, tra i prodotti culturali dell’uomo, tra le cose che risentono meno del passare del tempo: conoscerle e indagarne le strutture è come analizzare fotografie vecchie di secoli.

Certi Luoghi

Ci sono luoghi del territorio di Vibo Valentia che sono talmente carichi di storia che già solo descriverli e raccontarli corrisponde a passeggiare nel passato.

Certi Cibi

Le tradizioni culinarie raccontano un popolo meglio di mille parole; il territorio vibonese riflette a tavola le numerose contraddizioni della sua terra e l’eterogeneità dei suoi paesaggi umani e geografici.

Lo sguardo di viaggiatori, studiosi e scrittori esterni

Il parco demologico, letterario, storico del vibonese si è arricchito di sicuro per la presenza, occasionale o prolungata, di viaggiatori e osservatori esterni che si sono soffermati su aspetti diversi del territorio. Tutti questi viaggiatori hanno lasciato pagine importanti, fermando la memoria di luoghi, paesaggi, monumenti, paesi, e le loro testimonianze rappresentano a tutti gli effetti tappe culturalmente significative nella secolare storia del vibonese.